A proposito di noi

Gianfranco Benvenuto

Mi sono laureato all’Università degli studi di Milano nel 1982, con una tesi in diritto societario. Disciplina che da quel momento mi ha accompagnato per tutta la carriera.

Sono avvocato civilista nel foro milanese dal 1988, e dal 1990 collaboro con la sezione fallimentare del Tribunale di Milano: come avvocato, curatore di fallimenti e commissario giudiziale nei concordati.

Dal 2002 lavoro per la Procura di Milano come perito fallimentare, e dal 2006 sono delegato alle vendite giudiziarie nelle esecuzioni immobiliari.

Sono iscritto all’albo dei patrocinanti in cassazione dal 2008.

Formazione

    • Laureato in Giurisprudenza all’università degli Studi di Milano nel 1982, con tesi in diritto societario
    • iscritto all’albo degli avvocati di Milano dal 10 marzo 1988
    • iscritto al registro degli avvocati cassazionisti
    • membro del direttivo Ascri (Associazione studio e prevenzione crisi d’impresa ascri.it)
    • membro della Commissione dell’Ordine degli Avvocati di Milano “Procedure concorsuali e procedure esecutive”
    • gestore della crisi presso OCC delle Camere Arbitrali Lombarde della CCIAA
    • gestore della crisi presso OCC dell’Ordine Avvocati Milano
    • socio Sisco (Società italiana studi concorsuali – org). 
    • socio ACM (Associazione Concorsualisti Milano)
    • cura l’Osservatorio della Crisi d’Impresa sulla rivista Diritto24 (il Sole24Ore)
    • membro esterno della Commissione Procedura Concorsuali dei Dottori Commercialisti di Milano
    • relatore nei corsi sulle Procedure Concorsuali organizzati da S.A.F. Scuola di Alta Formazione dei Dottori Commercialisti di Milano
    • relatore nei corsi sul Sovraindebitamento organizzati dall’Ordine degli Avvocati di Milano
    • avvocato convenzionato per la crisi d’impresa presso Assimpredilance di Milano

Esperienze professionali e principali incarichi

    • Dal 1988 è avvocato civilista
    • dal 1990 collabora con la sezione fallimentare del Tribunale di Milano in qualità di legale, curatore di fallimenti e commissario giudiziale in concordati, con oltre 200 incarichi portati a termine.
    • dal 2002 al 2011 svolge attività di perito e consulente in materia fallimentare per la Procura di Milano.
    • dal 2006 è delegato alle vendite giudiziarie nelle esecuzioni immobiliari
    • ha portato con successo all’attenzione delle SS.UU. della Cassazione la tematica dell’esdebitazione del fallito: con la sentenza n 24214/2011 ottiene una pronuncia favorevole ed innovativa.
    • ha seguito per conto della Procura della Repubblica di Milano il fallimento Formula Sport Group titolare dei marchi Superga e Kway (trasferiti alla quotata Basicnet Spa).
    • ha assistito numerosi fallimenti in azioni di responsabilità contro amministratori e sindaci tra i quali la compagnia aerea CLUB AIR Spa nell’azione di responsabilità nei confronti di amministratori e sindaci (passivo €30.000.000).
    • ha portato all’omologazione un «concordato di gruppo» in continuità presso il Tribunale di Como (indebitamento di circa €30.000.000, fra cui 16 banche – settore alimentare. Omologato nel 2015).
    • ha condotto una cartiera all’omologazione un concordato presso il Tribunale di Milano (Omologato nel 2015).
    • ha condotto all’omologazione un concordato in continuità di una società edile presso il Tribunale di Vercelli (Omologato nel 2014).
    • ha condotto all’omologazione un concordato liquidatorio di una società di servizi presso il Tribunale di Milano (Omologato nel 2011).
    • ha condotto all’omologazione un concordato di una società nel settore moda presso il Tribunale di Brescia (indebitamento oltre €10.000.000 tra cui 9 banche. Omologato nel 2011).
    • ha portato all’omologa un concordato in continuità di una farmacia presso il Tribunale di Varese (indebitamento oltre €4.000.000)
    • ha portato all’ammissione del Tribunale di Asti un concordato liquidatorio con transazione fiscale di un’impresa di trasporti con una flotta di 120 mezzi (indebitamento € 10.000 circa).
    • elabora piani attestati su aziende di piccole – medie dimensioni.

Pubblicazioni »
Convegni »

Antonia Sigillito

Laureata in giurisprudenza all’Università Luigi Bocconi, nel 2006 (laurea specialistica), con tesi di laurea in Diritto Fallimentare.

Dal 2012 avvocato presso la Corte d’Appello di Milano.

Da dieci anni collaboro con lo studio Benvenuto.

Seguo la materia concorsuale e bancaria sotto il profilo della ristrutturazione di imprese in crisi e dell’attività giudiziale.

Domenico Martiniello

Laureato in Economia aziendale all’Università di Napoli Federico II nel 2011 (Laurea Magistrale) con tesi in Valutazione aziendale.
Dal 2013 Dottore commercialista e Revisore legale.
Dal 2012 al 2014 ha svolto l’attività di Revisore legale in PwC Spa (sede di Milano). Ha collaborato in studi di primaria importanza nell’ambito della crisi d’impresa, delle procedure concorsuali e delle procedure esecutive.

Massimo Marelli

Iscritto all’albo dei dottori commercialisti e revisori Contabili dal 19/02/1980.

Ho svolto per oltre 30 anni attività di curatore fallimentare presso il Tribunale di Milano portando a termine decine di incarichi.

Dal marzo 2016 ho scelto di mettere la mia esperienza a disposizione dello studio Benvenuto sovraintendendo la divisione Procedure Concorsuali dello studio.

Maria Antonia Murino

Laureata in Giurisprudenza all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è iscritta all’Albo degli avocati di Milano dal 2007.

Si occupa di diritto societario e commerciale (sia in ambito giudiziale che stragiudiziale), di contrattualistica d’impresa, contenzioso commerciale e fallimentare, procedure concorsuali, diritto delle esecuzioni immobiliari, diritto delle assicurazioni private.

Lucrezia Magarelli

Dirigo la segreteria dello studio Benvenuto, con cui collaboro da più di 18 anni.

Ivana Dossena

Con 25 anni di esperienza in studi legali, gestisce la segreteria dello studio.

Volete un parere?

Scriveteci o chiamateci.
Così capiamo insieme come possiamo aiutare anche voi.

However the greatest problem had been however in the future, also it had been driven with replica watches. With the 60s as well as 1970's, businesses such as Bulova as well as fake watches started improvement of the digital view. As soon as Seiko obtained blowing wind of the brand new technologies, these tag heuer replica uk required the idea as well as went by using it, leading to what's right now referred to as the actual 'quartz crisis'. Through the late-seventies, quartz rolex replica sale had been becoming manufactured in this kind of amounts which their own price plummeted, producing mechanised wrist watches very costly in comparison. Most of the conventional rolex replica a number of who have been generating swiss replica watches for hundreds of years, disappeared, swept below through the enormous promoting energy from the quartz view. With regard to Rolex, there is just one point for this, which had been to create the actual Oysterquartz.